15 Dicembre 2019 – Condominio Olimpo // Corso di Teatro per Adulti

Spettacolo teatrale tra i palchetti del teatro Mascagni.
17 personaggi ispirati alla mitologia greca vi accoglieranno nei loro appartamenti. Soli o in piccoli gruppi potrete scegliere in quale porta entrare per un viaggio teatrale unico.

Gli interpreti sono gli attori del corso di teatro per adulti della Fondazione Orizzonti che in questi primi mesi hanno lavorato alla messa in scena di monologhi e alla costruzione del personaggio.

con Clara Silveri, Irena Shaini, Margherita Sanchini, Rossana Rossi, Gianni Nasorri, Claudia Morganti, Enrico Mearini, Mascia Massarelli, Lucia Marangolo, Cinzia Lucacchioni, Anna Chiara Frullini, Altero Culicchi, Francesca Carnieri, Sandra Calzetta, Sara Bartoli, Fabiola Baccaille, Cesare Aprile.

La conduzione del lavoratorio e la scrittura dei testi originali sono a cura dei Macchiati: Irene Bonzi e Alessandro Manzini.

26 Ottobre 2019 – Magicamente Insieme / Serata di beneficenza per Casa Thevenin

La Fondazione Orizzonti è lieta di presentare lo spettacolo  “Magicamente Insieme”, che si terrà il giorno 26 Ottobre 2019, alle 21.15 presso il Teatro P. Mascagni di Chiusi, in Via Giuseppe Garibaldi 30, i cui ricavati saranno devoluti alla Fondazione Thevenin Onlus di Arezzo, che da sempre si occupa di ragazze minorenni sottratte alle famiglie, di ragazze madri e di donne vittime di violenza. Una serata che metterà insieme tematiche sociali e magia, grazie alla collaborazione con la famiglia aretina Denì Magic e i Disguido, che porteranno in scena uno spettacolo di illusionismo unico e coinvolgente, dedicato al pubblico di ogni età: grandi e piccini, famiglie, nonni.

«La Fondazione THEVENIN onlus nasce a fine 1800 grazie all’intuizione di Suor Gabriella THEVENIN che crea il primo orfanotrofio femminile in città presso gli Asili Aliotti, dopodiché nel 1928 un nobile cittadino, il Cav Rodolfo Subiano, dona un Palazzo storico nel centro cittadino, dove ancora esiste CASA THEVENIN che oggi, mutate le esigenze del sociale, ha mutato i propri servizi e si occupa di ragazze minorenni sottratte alle famiglie, ragazze madri, donne vittime della violenza, donne in situazioni di disagio, inviate dai Servizi Sociali dei Comuni per il tramite dei Tribunali di competenza. Una realtà importante che abbraccia il mondo del sociale aretino e non solo, il cui CDA oggi è nominato dal Comune di Arezzo, dalla Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, dalle Suore Figlie della Carità di San Vincenzo dè Paoli e dalla Fraternita dei Laici. Per farci conoscere, cercare nuovi volontari, raccogliere fondi, organizziamo, con alcuni partner che donano la loro opera alla nostra causa, eventi come sarà quello del 26 Ottobre al Teatro Mascagni di Chiusi. Sarà una notte magica, grazie alla collaborazione della famiglia aretina Denì Magic, andrà in scena uno spettacolo di magia ed illusionismo, unico, bello e coinvolgente, dedicato al pubblico di ogni età: grandi e piccini, famiglie, nonni, tutti. Denì Magic ed i Disguido (un’altra coppia magica) si esibiranno per beneficenza, il coinvolgimento quindi del Comune di Chiusi, della Fondazione Orizzonti, delle Istituzioni tutte sarà il giusto corollario a questo evento. Finora davvero abbiamo riscosso tanto successo laddove Denì Magic si è esibita per CASA THEVENIN (Bicchieraia ad Arezzo, Poliziano di Montepulciano, Lucignano, Castiglion Fiorentino, Rufina, Anghiari, Pratovecchio, Capolona)»

Sandro Sarri
Presidente di Fondazione Thevenin Onlus  

17 Settembre 2019 – Presentazione Stagione 2019/20

Il giorno Martedì 17 Settembre 2019, alle ore 12.00, presso il foyer del Teatro Pietro Mascagni, presenteremo la stagione 2019/2020.
Nel corso della Conferenza verranno tracciate le linee guida delle attività della Fondazione Orizzonti d’Arte con primaria attenzione alla Stagione Teatrale 2019/20 e alla Rassegna di Teatro per Famiglie 2019/20, coordinate e dirette in collaborazione con la Fondazione Toscana Spettacolo onlus. Saranno inoltre presentati i risultati conclusivi del Festival Orizzonti 2019 e le potenziate attività laboratoriali di propedeutica teatrale del Teatro Pietro Mascagni.

Interverranno:

  • Juri Bettollini – Presidente Fondazione Orizzonti d’Arte
  • Fulvio Benicchi – Direttore Generale Fondazione Orizzonti d’Arte
  • Gianni Poliziani – Direttore Artistico Fondazione Orizzonti D’Arte
  • Beatrice Magnolfi –  Presidente Fondazione Toscana Spettacolo

27 Aprile 2019 – BAMBINI – Semidarte 2.0

È un gradito ritorno quello della Compagnia Semidarte 2.0, composta da giovani attori del territorio, sul palco del Teatro Pietro Mascagni. Sabato 27 Aprile, alle 21.00, infatti, la compagnia sarà sulla scena del teatro di Chiusi con lo spettacolo “Bambini”, di Michele La Ginestra e Adriano Bennicelli.

Lo spettacolo si confronta con il passaggio dall’adolescenza all’età adulta e ruota attorno all’esperienza del protagonista, Annibale, nel giorno del suo trentesimo compleanno. Colto ingegnere, accontentatosi di un noioso posto da impiegato al catasto, scapolo convinto e succube di una forte sindrome di Peter pan, Annibale vive ancora a casa di sua madre, assieme alla sorella.

Mamma e Sorella decidono di organizzare una festa a sorpresa e la circostanza, inizialmente poco gradita dal festeggiato, diventa un’ottima occasione per mettere a nudo i propri sentimenti, i propri sogni, le paure, gli amori, le insicurezze e i traumi mai confessati.

Molto bassa è l’età media della compagnia, che nonostante la giovane età dimostra una chiara propensione alla professionalità, portando in scena spettacoli dalla qualità sempre maggiore. La regia di “Bambini” è di Andrea Storelli, e gli attori in scena sono Emma Bali, Pietro Carloncelli, Daniele Cesaretti, Pauline D’Antonio, Teddy Edu, Riccardo Laiali, Noemi Lo Bello, Benedetta Margheriti, Carlotta Margheriti, Mascia massarelli, Claudia Pronti, Giacomo Testa e lo stesso Andrea Storelli. Le scenografie sono curate da Piero Scaccini, Enrico Mearini e Fabrizio Nenci, mentre la fonica da Flavio Storelli. L’ingresso allo spettacolo costa 10 €. È possibile prenotare il proprio ingresso rivolgendosi agli uffici della Fondazione Orizzonti d’Arte di Chiusi, in Via Porsenna 81, oppure chiamando il numero 3459345475. È possibile inoltre acquistare il biglietto su www.ciaotickets.com

16 Aprile 2019 – ALESSANDRO BENVENUTI – “Un Comico Fatto di Sangue”

La Stagione invernale del Teatro Mascagni si chiude in bellezza, il 16 Aprile 2019, alle 21.15, con “Un Comico Fatto di Sangue”, di e con Alessandro Benvenuti. In occasione dello spettacolo sarà inaugurata la nuova platea, più bella, più accogliente, più “teatrale”.

Lo spettacolo arriva a sostituire “Closer” (previsto per il 7 Aprile 2019 e annullato): chi ha già acquistato il biglietto per “Closer” è pregato di CONTATTARE I NOSTRI UFFICI. I biglietti già acquistati presso la biglietteria della Fondazione Orizzonti d’Arte saranno rimborsabili presso gli uffici in Via Porsenna, 81, FINO AL 12 APRILE.

Alessandro Benvenuti analizza con un linguaggio comico modernissimo e con  chirurgica spietatezza i rapporti tra i membri di una famiglia che sa tanto dell’Italia che ha perso la bussola del buon senso e naviga ormai a vista tra i flutti sempre più  minacciosi del mar dell’incertezza. Una commedia in cinque atti rapidi ed incisivi dove nessuna parola è messa lì per caso. Una drammaturgia sorprendente nella sua semplicità.

«Dal 2000 al 2015, passando attraverso cinque momenti chiave o testimonianze, l’autore narra il  progressivo degenerare dei rapporti di una famiglia composta da un marito, una moglie, due figlie e qualche animale… di troppo. E più i fatti, via via che il tempo passa, si fanno seriamente  preoccupanti, e più, nel raccontarli, diventano, per chi li ascolta, divertenti.  È il comico, che essendo fatto di sangue non rinuncia neppure di fronte a un dramma al piacere  di poter piacere a chi lo ascolta? O è il fatto di sangue in sé che nonostante la sua tragicità diventa a suo modo comicamente sorprendente?  Allo spettatore il piacere, spero, di decidere ascoltandolo».
Alessandro Benvenuti

Per info:
Fondazione Orizzonti d’Arte
345 9345475 // 0578 226273
Biglietti su www.ciaotickets.com
biglietteriafondazione@gmail.com
Info@fondazioneorizzonti.it
www.fondazioneorizzonti.it

#RicominciamoDaNoi

Teatri di Stagione III – Primavera – Intervista ad Alessandro Manzini

Alessandro Manzini dirige i corsi teatrali per bambini e ragazzi del Teatro Mascagni di Chiusi. I laboratori sono suddivisi in moduli stagionali che si concludono con uno spettacolo, esplorando ad ogni stagione una diversa tecnica teatrale. Ad ogni stagione vengono attivati due laboratori: 5-8 anni e 9-13 anni. Non è dunque una stagione di teatro ma di Teatri di Stagione. La novità di quest’anno è che gli eventi finali sono degli spettacoli per bambini aperti a tutti. Così è stato per il modulo d’autunno e per quello dedicato all’inverno: comincia adesso il modulo dedicato alla primavera.

 

Che valore educativo ha la propedeutica teatrale nei bambini e nei ragazzi? 

Il progetto Teatri di Stagione è per i bambini uno spazio in cui acquisire gli strumenti per raccontare, raccontarsi ed ascoltarsi. La propedeutica teatrale rappresenta un efficace allenamento all’espressività corporea ed emotiva: il teatro è un linguaggio di condivisione fatto di relazioni dirette, che può esistere solo quando attori e pubblico si trovano faccia a faccia. Un’altro aspetto fondamentale è senza dubbio la valorizzazione delle differenze che è un valore intrinseco al linguaggio teatrale: senza differenze non esiste il teatro.

Che tipo di percorso si sta sviluppando nelle sessioni di laboratorio? 

Teatri di stagione è un percorso modulare che inizia in autunno e si conclude d’estate. I bambini possono partecipare ad ogni singolo modulo: al momento ci sono 30 partecipanti suddivisi in due corsi (il martedì per i più grandi e il giovedì per i più piccoli). Il percorso è studiato in modo da proporre esperienze eterogenee e adatte ad ogni stagione:
1 – In autunno si lavora sull’improvvisazione guidata: a partire da oggetti, immagini o suoni i bambini costruiscono storie che vengono assemblate nella rappresentazione finale
2 – In inverno si lavora a spettacoli più sperimentali: esplorazioni teatrali, spettacoli itineranti o rappresentazioni che fanno largo uso di tecnologie
3 – La primavera è dedicata al percorso più classico che prevede un copione e la messa in scena di uno spettacolo sul palcoscenico del teatro Mascagni
4 – In estate si esce dal teatro: durante il Festival Orizzonti si prepara uno spettacolo all’aperto a conclusione di un laboratorio intensivo settimanale di 3 ore al giorno

 

Come si concluderà questo terzo “teatro di stagione” dedicato alla primavera? 

In questa primavera i giovani attori diventeranno piccoli piccoli; giocheremo con le meraviglie della chimica per raccontare il nostro ambiente e la scienza, ma anche la storia e la letteratura. La chimica degli elementi è un’ottima metafora di ogni storia teatrale: ci sono personaggi con le loro caratteristiche (gli elementi) che entrano in relazione tra loro per raccontare storie avvincenti e talvolta esplosive (le reazioni chimiche). Nello spettacolo finale speriamo di regalare al pubblico varie emozioni e non solo sorrisi; arriveremo anche a parlare di olocausto grazie alla testimonianza di uno scienziato d’eccezione, un chimico appunto: Primo Levi.  


10 Febbraio – C’era Una Volta il Flauto Magico – Rassegna Teatro Ragazzi

🔺 Rassegna Teatro Ragazzi 🔺
🎭   DOMENICA 10 FEBBRAIO h. 17:00  🎭

C’ERA UNA VOLTA IL FLAUTO MAGICO
Di Manola Nifosi
Con Sergio Aguirre, Manola Nifosi, Elena Fabiani e Luigi Monticelli.
Come si combattono i draghi, i mostri, i serpenti giganteschi? Il principe Tamino chiede una spada, ma gli viene offerto un flauto… e che se ne fa, lui, di un flauto? Alla principessa Pamina viene consegnato un pugnale per liberarsi del terribile Sarastro che la tiene prigioniera… ma lei non vuole uccidere! Anche il buffo Papageno, l’uccellatore che cattura uccelli, è alla ricerca della felicità ma non sa come riconoscerla ed acchiapparla… Tutti cercano qualcosa e ancora non sanno che tutto ciò di cui hanno davvero bisogno è Amore. Ma l’amore e la libertà non si possono conquistare se si ha il cuore prigioniero dell’odio e della vendetta.
Mistero, amore, amicizia, umorismo, questo è il viaggio che percorreremo seguendo le note magiche della musica di Mozart, le sue arie più famose che verranno riproposte in libere interpretazioni. L’opera di Mozart “Il Flauto magico” ci regala un racconto fantastico del rito di iniziazione, ricco di colpi di scena, dove niente è come sembra.
Una produzione AttoDue – Laboratorio Nove
Di Manola Nifosì
Con Sergio Aguirre, Manola Nifosì, Elena Fabiani e Luigi Monticelli.
Costumi di Alessandra Vadalà
Scenografia di Cristina Conticelli
Musiche a cura di Luigi Monticelli ed Eric Butler

🔘 Posto unico € 5
Omaggio per i bambini sotto i due anni al prezzo del biglietto sarà applicato il diritto di prevendita del 10%

💡 info
Fondazione Orizzonti d’Arte
via Porsenna, 81 – Chiusi, SI
tel. 0578 226273 – 20473
cell. 345 93 45 475
info@fondazioneorizzonti.it biglietteriafondazione@gmail.com