LARS ROCK FEST | Gang Of Four

LARS ROCK FEST 2017
3 days of Love & Music

7-8-9 LUGLIO
CHIUSI (SI)
GIARDINI PUBBLICI

INGRESSO GRATUITO

SONO LE LEGGENDE INGLESI DEL POST PUNK GANG OF FOUR IL TERZO HEADLINER DI QUESTA SESTA EDIZIONE ASSIEME A PUBLIC SERVICE BROADCASTING E AUSTRA

Saranno i GANG OF FOUR, leggendaria band inglese post punk, l’headliner della giornata di venerdì 7 luglio del LARS ROCK FEST. Le altre due serate vedranno come main act sul palco allestito ai giardini pubblici di Chiusi (SI) i PUBLIC SERVICE BROADCASTING sabato 8 e gli AUSTRA domenica 9. Presto annunceremo anche gli altri nomi che andranno a completare la line up di di questa sesta edizione del festival toscano, quindi tenete gli occhi aperti. Il lars Rock fest si assicura cosi la loro unica data Italiana di quest’anno

GANG OF FOUR

Si formano nel 1977 all’università di Leeds dall’incontro tra gli studenti Jon King (voce), Andy Gill (chitarra), Dave Allen (basso) e Hugo Burnham (batteria). Animati dal punk rock e dalla politica radicale, il loro debutto del 1979, “Entertainment!”, a metà tra il capolavoro dei Joy Division “Unknown Pleasures” e l’iconico “IV” dei Led Zeppelin, si trova al numero 8 della classifica di Pitchfork dei 100 migliori album degli anni ’70, mentre la rivista Mojo lo ha semplicemente descritto come “un disco che ha cambiato il mondo”.
Dopo quell’album seminale arrivano “Solid Gold” (1981) e “Songs Of The Free” (1982). Allen lascia proprio nel 1982 e i tre membri rimasti registrano “Hard” (1983), assieme ai veterani Ron e Howard Albert. Il disco però si rivela un vero disastro e la fine del gruppo sembra essere vicina. Gill e King, che vogliono prendere una precisa direzione politica e musicale, licenziano Burnham e così la “Gang of Two” realizza un disco dal vivo, “At The Palace” (1983), per poi separarsi nel 1984. Negli anni Novanta esce la collezione “The Peel Sessions Album”; Gill e King si ritrovano insieme con una nuova formazione e incidono “Mall” (1990). Nel 1995 c’è una nuova reunion per la realizzazione di “Shrinkwrapped”. Nel 2005 è invece la volta di “Return The Gift”; nel 2011 Gill e King realizzano un nuovo capitolo della loro carriera discografica, “Content”, che avrà come seguito “What Happens Next” del 2015, che vede la collaborazione di Alison Mosshart dei The Kills, Robbie Furze dei Big Pink, la cantante e bassista di David Bowie Gail Ann Dorsey, la superstar tedesca Herbert Grönemeyer e quella giapponese Hotei. Nel 2016, arriva l’ultimo capitoIo, “Live … In The Moment”, a dimostrazione che i Gang of Four esprimono live la loro parte migliore. I loro concerti mettono insieme una selezione di brani che copre oltre 35 anni di attività, da ‘Damaged Goods’ (presente nell’album di debutto della band del 1979 “Entertainment!”) fino a ‘Where the Nightingale Sings’, dall’ultimo lavoro “What Happens Next”.