XI Rassegna . Corale J. Arcadelt

Ottobre è il mese in cui si svolge la Rassegna Corale Jacob Arcadelt Città di Chiusi, giunta quest’anno alla sua Undicesima edizione.
Un appuntamento sempre ricco di presenze corali di qualità. Il 6 e 7 ottobre nella Cattedrale di San Secondiano di Chiusi di passeranno il testimone quattro cori più il coro ospitante, Coro Jacob Arcadelt, diretto da Barbara Valdambrini e Elisa Marroni, che aprirà entrambe le giornate.
Sabato 06 ottobre alle ore 21 15 da Trieste sarà con noi il Coro “Liceo Oberdan” Senior (http://www.oberdanchoirs.it) diretto da Stefano Klamert ma per questa occasione da Mirko Ferlan, formato da ex allievi dell’omonimo istituto, ma aperto comunque a tutta la cittadinanza  triestina e il cui repertorio comprende brani di diverse epoche e contempla numerosi generei musicali: dalla vasta produzione sacra dei secoli scorsi, ad alcune composizioni del Novecento fino ad arrivare a pezzi pop e rock arrangiati per coro e, da Foiano della Chiana, il Coro Giovanile Effetti Sonori (http://www.asseffettisonori.it), facente parte dell’omonima associazione didattica che ha come obiettivo quello di promuovere la cultura musicale in tutte le sue forme, con particolare attenzione all’educazione strumentale amatoriale e/o professionale e alla pratica corale, diretto da Elisa Pasquini.
Domenica 07 ottobre alle 16 30 si esibirà l’Ensemble Vocale Femminile NOTA SO’ di Perugia (http://www.italiacori.it/ensemble-femminile-nota-so-perugia)con un repertorio che spazia dalla musica vocale corale colta al repertorio popular brasiliano a cui deve il suo nome, diretto da Marta Alunni Pini e il Coro Zenzero (http://www.corozenzero.it) di Roma, un coro formato da circa 30 persone di ogni età, che amano cantare vari generi musicali ma in particolare brani popolari e moderni, con la ormai apprezzata e consueta presenza del Direttore Dodo Versino.
Quattro cori diversi con repertori differenti che spaziano dal coro giovanile al coro femminile, dal coro nato in ambiente studentesco al coro di persone di tutte le età ma accomunate dalla grande passione per il canto.
Una rassegna, ad ingresso assolutamente gratuito, da non perdere.